FANDOM


L'Incidente del Risciò da Casa di Zichichi, è stato un terribile evento accaduto nell'estate del 2013. Ha visto protagonisti Gabriele Infantino, Federico Infantino, Edoardo Gambino e Santi.

Ore 21:30- I quattro decidono di affittare un risciò presumibilmente tra le 21 e le 22 di una calda sera d'estate 2013 (o 2014, ancora da confermare).

Ore 21:45- Essi decidono di salire sulla montagna della casa di Zichichi, spingendo il risciò. Una volta saliti in alto, nel buio più pesto, cominciano a scendere ad una velocità che si aggira secondo le ultime ricostruzioni tra i 30 e i 35 km/h. Guida Gambino.

Ore 22- Durante la discesa, Gabriele Infantino sta riprendendo con il Galaxy S4 di Federico, con il flash acceso. La discesa si fa sempre più ripida e si sente una bestemmia di Santi.

Ore 22:03- Gambino tira tutto il freno, poiché si è in prossimità della curva della montagna, che porta direttamente sugli scogli di Calamancina; Gambino urla:" sto tirando tutto, non funziona". All'allarme lanciato da Gambino, gli altri quattro presenti sono increduli. Gabriele non riesce a capire cosa stia accadendo, quando ad un tratto, Gambino si vede costretto a percorrere la curva a tutta velocità: anziché curvare agiatamente, curva di botto come se stesse recitando una parte di Fast&Furious: il risciò si ribalta e i quattro si scardinano in mezzo alle sterpaglie, alle pietre e alle piante.

Ore 22:04- "Levati Coglione" si sente da parte di Gabriele. "Sei un coglione" Simone dice a Edoardo. "Forse mi sono rotto il braccio" dice Federico per uno stupido taglietto sotto il gomito. Federico prende il Galaxy S4, che stava ancora registrando e la situazione è la seguente: Gabriele è ferito, con sangue alla testa e incastonato nei rottami del risciò, tra il sedile anteriore e e quello posteriore, con la testa appoggiata su un residuo di tettuccio. Santi, Federico e Gambino sono in piedi, riportando lievi lesioni. I quattro riportando il risciò pagando una somma di 40 euro per aver bucato il tettuccio, anche se in realtà i proprietari dei risciò non si erano accorti che si era rotta anche la catena, il freno, la ruota posteriore, il parafango, le luci posteriori e anteriori, e si era spostato l'asse dei sedili in cui si trovava gabriele.

L'evento è ricordato dall'opinione pubblica come uno dei più divertenti e incredibili della storia dell'Elios Garden Club.